SMARTGRAFT - Il sostituto osseo

Prodotto
Xenograft suino
Indicazioni
Rigenerazione tissutale guidata (GTR), Rigenerazione ossea guidata (GBR)
Particella fine 0.25-1.00mm
Barattolo da 0.5, 1.0, 2.0, 4.0cc, siringa da 0.25, 0.5cc
Particella grande 1.00-2.00mm
Barattolo da 1.0, 2.0cc

Prodotti utilizzati

Perché utilizzare il sostituto di osso suino SMARTGRAFT ?

Smartgraft è un sostituto osseo che bilancia l'alta porosità con un rimodellamento stabile del volume [1,2]. L'alta porosità e i grandi pori migliorano la vascolarizzazione, la crescita dell'osso e l'osteointegrazione dell'impianto dopo l'intervento [3,4].

Quali i benefici del sostituto di osso suino SMARTGRAFT ?

Struttura dell'innesto osseo suino

La proprietà rimodellante

Il sostituto osseo di origine suina presenta una struttura simile al'osso umano favorendo un rimodellamento equilibrato [5].

Superficie dell'innesto osseo suino

La sua superficie ruvida per una maggior adesione cellulare

La superficie ruvida dei granuli di origine suina, simili a quella dell'osso umano, facilita l'adesione di nuove cellule [1,2].

Porcine bone substitute porosity

La sua elevata porosità

L'alta porosità e i grandi pori dell'Smartgraft migliorano la vascolarizzazione, la crescita dell'osso e l'osteointegrazione dell'impianto dopo l'intervento. La matrice minerale ossea anorganica ha interconnessioni che riducono la densità di massa dell'innesto, e permette un maggiore spazio vuoto per la crescita di nuove ossa [10]. I macropori di Smartgraft vanno da 0,1 mm a 1,0 mm.

L'apatite nativa, conservata dal processo di purificazione brevettato, possiede la sua struttura porosa naturale per la conduzione cellulare.

Come utilizzare il sostituto di osseo suino SMARTGRAFT?

Sticky bone in 3 minuti

Casi pratici: GBR con SMARTGRAFT ad elevata porosità e hyaDENT BG

GBR prima del posizionamento dell'impianto (Prof D. Bozic)

Come funziona il sostituto di osseo suino SMARTGRAFT?

Sostituto osseo porcino ad alta porosità
  • Come osso di origine suina, Smartgraft accelera la guarigione dell'osso alveolare rispetto all'osso bovino deproteinizzato (DBBM) [12,13].
  • Il processo di purificazione brevettato conserva l'apatite [6], sostanza che promuove l'attività di formazione ossea delle cellule osteogeniche e migliora il riassorbimento dell'innesto osseo ad opera degli osteoclasti [7-11].
  • La biocompatibilità è supportata dal processo di purificazione dell'innesto [6].

Letteratura scientifica e casi clinci

  1. Deligianni DD, Katsala ND, Koutsoukos PG, Missirlis YF, Effetto della rugosità superficiale dell'idrossiapatite sull'adesione, proliferazione, differenziazione e forza di distacco delle cellule del midollo osseo umano. Elsevier Biomaterials 22 (2001) 87-96
  2. Shu-Thung L et al. (2014) Isolation and Characterization of a Porous Carbonate Apatite From Porcine Cancellous Bone. Science, Technology, Innovation, Aug: 1-13 (data on file)
  3. Saghiri MA, Asatourian A, Garcia-Godoy F, Sheibani N. Il ruolo dell'angiogenesi nell'implantologia dentale parte II: L'effetto dell'innesto osseo e dei materiali di barriera sull'angiogenesi. Med Oral Patol Oral Cir Bucal. 2016 Jul 1;21(4):e526-37. doi: 10.4317/medoral.21200. PMID: 27031074; PMCID: PMC4920468.
  4. Dati su file
  5. Bracey DN, Seyler TM, Jinnah AH, Lively MO, Willey JS, Smith TL, et al. Un'impalcatura ossea decellularizzata derivata da xenotrapianti suini per uso clinico come sostituto dell'osso: una valutazione critica della lavorazione e della struttura. J Funct Biomater. 2018;9(3):45.https://doi.org/10.3390/jfb9030045.
  6. Metodo di preparazione di carbonato poroso di apatite da osso naturale. Brevetto degli Stati Uniti US 8,980,328
  7. Landi E., Celotti G., Logroscino G., Tampieri A. 2003. Idrossiapatite carbonata come sostituto dell'osso. Journal of the European Ceramic Society 23: 2931-2937.  
  8. Spense G., Patel N., Brooks R., Rushton N. 2009. Carbonate Substituted Hydroxyapatite: Resorption by Osteoclasts Modifies the Osteoblastic Response. Journal of Biomedical Materials Research Part A 217-224.
  9. Doi Y, Shibutani T, Moriwaki Y, Kajimoto T, Iwayama Y. Apatiti di carbonato sinterizzate come sostituti ossei bioassorbibili. J Biomed Mater Res 1998;39:603-610
  10. Hasegawa M, Doi Y, Uchida A. Biorisorbimento mediato dalle cellule dell'apatite carbonatica sinterizzata nei conigli. J Bone Joint Surg [Br] 2003;85:142-147.
  11. Spense G., Patel N., Brooks R., Rushton N. 2009. Carbonate Substituted Hydroxyapatite: Resorption by Osteoclasts Modifies the Osteoblastic Response. Journal of Biomedical Materials Research Part A 217-224.
  12. Renzo et al: Cambiamenti dimensionali del tessuto in seguito alla conservazione della cresta alveolare con diversi xenotrapianti associati a una membrana di collagene. Risultati alla chirurgia di rientro a 4 mesi. Int Arch Oral Maxillofac Surg, 2017, 1:003
  13. Guarnieri R, Di Nardo D, Di Giorgio G, Miccoli G, Testarelli L. Efficacia dello xenotrapianto e della membrana riassorbibile derivata dalla porcellana nell'aumento delle prese d'estrazione posteriori con un grave difetto di parete. Una valutazione radiografica e tomografica. J Oral Maxillofac Res. 2019 Mar 31;10(1):e3. doi: 10.5037/jomr.2019.10103. PMID: 31086644; PMCID: PMC6498814.